LE SENTINELLE DELL’AMBIENTE STANNO MORENDO

Aprile 2016 – Rossano Veneto  (PD)

Fatto denunciato all’Ulss competente e all’Istituto Zooprofilattico

12Lo scenario è disarmante e il responsabile di questo scempio è l’uomo. Le api muoiono avvelenate per l’uso sconsiderato dei neonicotinoidi e fitofarmaci in agricoltura, e, oltre alla sensibile perdita del patrimonio apistico, l’uomo rischia per la sua stessa salute.

Occorre tornare a un’agricoltura sostenibile per salvare l’ambiente e le api. Le api, non solo fungono da impollinatori per circa 70 specie di colture delle 100, che forniscono il 90% di prodotti alimentari, favorendo quindi la biodiversità, ma sono anche le sentinelle dell’ambiente in cui viviamo e delle cose che mangiamo. Non è insomma un problema soltanto sanitario. Contine reading

Primo anno senza neonicotinoidi: produzioni agricole alle stelle!

semi_conciatiNon riuscendo a smentire le crescenti evidenze scientifiche sui danni che i neonicotinoidi provocano agliimpollinatori e all’ambiente, le industrie agrochimiche hanno intrapreso un’altra strada. Hanno infatti provato a farci credere che i neonicotinoidi fossero necessari,dichiarando fermamente che la sospensione dei neonicotinoidi avrebbe avuto “tremende conseguenze economiche sul breve e medio termine”. Hanno finanziato studi che sono arrivati a concludere che con la sospensione dei neonicotinoidi “l’UE potrebbe perdere più di 17 miliardi di Euro; 50 mila posti di lavoro; più di un milione di persone (…) soffrirà certamente”. Invece la realtà dei fatti dimostra esattamente il contrario..! Contine reading

Morie d’api su mais. ANCORA!!!!!!!

20140408_moriaSegnalazioni di  gravissimi spopolamenti e morie d’api dal Piemonte, nelle zone del saluzzese saviglianese, fino alla pianura del Friuli Venezia Giulia, in perfetta coincidenza con le semine di mais.

Nel volgere di pochi giorni, esattamente quelli in cui i maiscoltori procedevano alla semina, interi apiari risultano completamente spopolati!

Quest’anno infatti, dopo alcuni anni di divieto assoluto, il Ministero della Salute ha irresponsabilmente autorizzato per la concia del mais il preparato Sonido della Bayer a base del neonicotinoide Thiacloprid e… puntuali sono ricomparsi i fenomeni di spopolamento. Contine reading

Meno api, meno cibo

Mancano all’appello, nella sola Europa, sette miliardi di api: a rischio l’impollinazione delle colture e la produzione agricola

di Stefano Lamorgese

In più della metà dei paesi europei non ci sono abbastanza api per impollinare i raccolti, secondo una nuova ricerca dell’Università di Reading, nel Regno Unito.

Gli scienziati ritengono che il boom dei biocarburanti abbia scatenato una cospicua crescita del numero complessivo di piante da impollinare e reso conseguentemente troppo esiguo il numero di api rispetto al “lavoro” che viene loro richiesto.

NON USA PESTICIDI: AGRICOLTORE DENUNCIATO

Si è rifiutato di usare un pesticida pericoloso per le api ed è stato denunciato. Ora sta subendo un processo, la sentenza arriverà il 7 aprile; rischia una multa e il carcere. L’incredibile vicenda accade in Francia.

Non-usa-pesticidi-agricoltore-denunciato_article_bodyL’associazione  Agri Cultura segnala una petizione in sostegno a un viticoltore biologico che si trova ad affrontare una vicenda giudiziaria preoccupante. L’appello arriva direttamente da Augustin de Livois, presidente dell’Institut pour la Protection de la Santé Naturelle.

Contine reading

Sonido : ecco il Neonicotinoide che “Non fa male alle Api”

Brochure-SonidoEscono dalla porta e rientrano dalla finestra. Sembra questa la sorte dei concianti per mais a base di neonicotinoidi: da una parte l’Europa ne ha vietati ben tre su tutto il territorio dell’Unione, dall’altra la Bayer ottiene il plauso di Francia, Olanda e Italia che hanno dato il loro via libera al Sonido. Nel nostro Paese l’autorizzazione è arrivata puntuale (in vista delle semine primaverili) da parte del Ministero della Salute che, con decreto del 5 dicembre 2013, ha dato il via libera alla commercializzazione del nuovo prodotto fitosanitario contro gli elateridi del mais, a base di Thiacloprid. Contine reading