OTTOBRE

Ottobre

FATTORI AMBIENTALI:

  • CLIMA, il clima è ormai freddo autunnale. In Italia Centro – Settentrionale aumentano i giorni di pioggia mentre in Italia Meridionale si possono ancora avere delle giornate ben soleggiate con temperature massime che possono ancora raggiungere i +21°C.

  • FIORITURE, ormai quasi del tutto assenti, con permanenza di fiori di campo in zone con buona biodiversità vegetale o vicino a zone urbane con aree verdi potenzialmente appetibili per le api.

FATTORI PECULIARI APIARIO:

  • ASSICURIAMOCI DI TROVARCI GIÁ NELLA POSIZIONE IDEALE PER L’INVERNAMENTO, dato che salve poche eccezioni la stagione del raccolto è ormai finita. Soprattutto perché i risultati della nostra scelta del luogo si vedranno sul medio – lungo periodo con riduzione incidenza di patologie, migliore ripresa primaverile e maggiore resa sui raccolti precoci, sempre con coincidenza di condizioni climatiche favorevoli!

LAVORI IN APIARIO:

  • VERIFICHIAMO LA CONSISTENZA DELLE FAMIGLIE E DELLE SCORTE, e se necessario pareggiare le scorte.

  • VERIFICARE l’effettivo inizio del blocco fisiologico di covata (variabile a seconda dell’andamento climatico locale, dello stato di salute della famiglia e alle caratteristiche genetiche della regina);

  • NUTRIRE, in caso di scorte scarse e integrare con telaini di miele propri di quella famiglia rimossi durante la stagione produttiva.

  • RIDURRE L’APERTURA DI VOLO, sulla posizione invernale.

FONTE ARTICOLO E FOTO: CLICCA QUI