AGOSTO

Agosto

FATTORI AMBIENTALI:

  • CLIMA, possiamo ancora andare in contro a giornate calde e secche ma l’accorciamento delle ore di luce, con notti più lunghe comincia a portare sollievo e si possono avere anche temporali estivi che fanno respirare.
  • FIORITURE, il grosso ormai è passato ma comunque in questo mese possiamo trovare ancora residui di colture del mese precedente a cui si aggiungono il Brugo, il Mirto, la Santoreggia e la Vite Canadese.

 

FATTORI PECULIARI APIARIO:

  • CI TROVIAMO FORSE NELL’ULTIMO PERIODO UTILE PER INQUADRARE L’ANDAMENTO SANITARIO DEL NOSTRO APIARIO, se avete dubbi non esitate a contattare Tecnici Apistici e Medici Veterinari competenti nella Vostra zona di lavoro.

 

LAVORI IN APIARIO:

  • CONTROLLO DELLO STATO DI SALUTE DELLA FAMIGLIA, e soprattutto della regina se ingabbiata.
  • CONTROLLO DELLA CADUTA DELLA VARROA.
  • PROSEGUIMENTO DEL TRATTAMENTO TAMPONE, tra cui effettuare il blocco di covata se non si è potuto farlo nel mese precedente.
  • DECIDERE DI PROCEDERE CON LA SOSTITUZIONE DELLA REGINA.
  • FOGLI CEREI NUOVI, dove necessario asportare un telaio di scorte che potrebbe servire più avanti e inserire un foglio cereo controllando che venga costruito
  • RINFORZARE LE FAMIGLIE DEBOLI, soprattutto capire perché siano in quelle condizioni di difficoltà.
  • SE ABBIAMO CASI D’ORFANITÁ, e vale la pena di intervenire procedere all’inserimento di una nuova regina feconda o altrimenti unire ad un’altra famiglia.
  • NUTRIRE, con sciroppo zuccherino a seconda della disponibilità di raccolto “magro” nei nostri pascoli e dalla quantità di scorte.

FONTE ARTICOLO E FOTO: CLICCA QUI