Studio USA sui neonicotinoidi in agricoltura: non solo dannosi, inutili!

20140719_seminaIl Center for Food Safety ha pubblicato uno studio di revisione della letteratura scientifica che accerta come i trattamenti insetticidi neonicotinoidi alle sementi comportano ben pochi benefici, non aumentano i raccolti, e causano invece danni ambientali ed economici. Lo studio dimostra che i benefici non superano i costi.

Gli autori hanno esaminato 19 studi peer-reviewed sulla relazione tra i trattamenti a base di neonicotinoidi e i rendimenti reali delle principali colture statunitensi. Otto studi hanno trovato che i trattamenti a base di neonicotinoidi non hanno fornito alcun significativo beneficio di rendimento, mentre 11 studi hanno mostrato benefici inconsistenti. Gli studi confermano evidenze provenienti da paesi europei che sono stati in grado di mantenere i raccolti, anche dopo aver vietato i neonicotinoidi. La revisione chiama in causa l’agenzia EPA – Environmental Protection Agency -per aver mancato condurre una approfondita analisi costi-benefici e incita EPA a sospenderne l’autorizzazione d’uso.

“I costi ambientali ed economici della concia delle sementi sono ben noti. Mentre il postulato vantaggio sulla resa delle colture è in gran parte illusorio, rendendo i loro costi ancora più tragici”, ha detto Peter Jenkins, co-autore del rapporto e avvocato consulente del Center for Food Safety.

I semi di tutte le più importanti colture negli USA, in particolare mais e soia, sono generalmente tutti conciati con neonicotinoidi.

I concianti sono autorizzati dall’agenzia EPA, che dovrebbe applicare il FIFRA – Federal Insecticide Fungicide and Rodenticide Act – che implica la valutazione se l’uso di pesticidi non comporta “alcun rischio irragionevole per l’uomo o per l’ambiente, tenendo conto dei costi e dei benefici economici sociali e ambientali.”

“Il loro impatto sulle api, altri insetti impollinatori e apicoltori della nazione è particolarmente preoccupante. Poiché gli studi scientifici disponibili mostrano poco o nessun beneficio, EPA dovrebbe quindi sospendere tutte le autorizzazioni di neonicotinoidi per il trattamento delle sementi come previsto da FIFRA fino a quando i costi e i benefici saranno adeguatamente accertati”, ha dichiarato Jenkins.

Anche se non c’è dubbio che i neonicotinoidi sono altamente tossici per gli insetti, questo non significa che siano effettivamente efficaci contro i parassiti. In molti contesti non forniscono alcun beneficio, mentre in altri non sono un’opzione conveniente. Questi insetticidi tossici vengono inutilmente applicati ai semi nella maggior parte dei casi, mentre danneggiano impollinatori e ambiente”, ha detto Sarah Stevens, ricercatore e co-autore del rapporto.

FONTE ARTICOLO E FOTO: CLICCA QUI